"Scorzè città dell'acqua e degli ortaggi, al centro delle tre province di Venezia, Treviso e Padova"

Pane e Vin e Festa del Pan e vin

Da quasi vent’anni il gruppo “Amici Festa dell’Asparago e della Fragola” si è fatto carico di riproporre ogni anno, alla vigilia dell’Epifania, l’antico rito propiziatorio del “pan e vin”. Uno spezzone di vita contadina, molto diffuso fino a cinquant’anni fa, che aveva lo scopo, nell’immaginario popolare, di scacciare dalle campagne entità immaginarie con poteri negativi.

 

Alcuni più semplicemente lo ritenevano un rito per allontanare il freddo inverno, mentre altri ancora pensavano che servisse a rischiarare il cammino dei Re Magi verso la grotta di Betlemme.

 

Il grande falò viene allestito al centro del paese per permettere a più persone possibile di assistere all’evento.

Ramaglie, cannicci, i gambi ormai essiccati del granoturco e quant’altro di legno sia facilmente combustibile vengono abilmente sovrapposti e intrecciati attorno ad un fusto d’albero, piantato saldamente nel terreno, fino a raggiungere, con forma conica, una altezza di circa 4-5 metri.

 

Appena fattosi sera, ecco che il grande “pan e vin” viene acceso, in concomitanza di un prolungato spettacolo pirotecnico. E’ una gioia per tutti stare attorno al fuoco, ed è stupendo vedere la meraviglia negli occhi incantati dei bambini!

 

Nel frattempo, come facevano i nostri nonni, gli adulti scrutano la direzione del fumo e delle faville per trarre previsioni, più o meno valide, per l’annata che sta iniziando.

Una previsione che abbiamo spesso sentito dai nostri vecchi era: ”se il fumo va a mattina, prendi il sacco e va a farina (a chiedere la carità)'. Previsione poco felice!

Un’altra previsione, ottimistica per fortuna, era: ”se il fumo và a Garbin (sud-Ovest) tanta polenta e tanto vin” Quanto si avverassero queste previsioni, naturalmente, era tutto da verificare!

Ma la festa non finisce qui.

 

Bruciato il “pan e vin”, adulti e bambini si trasferiscono subito nella palestra in attesa dell’arrivo della signora BEFANA!

Un momento di sincera comunità, con mamme, papà e nonni che conversano serenamente e i bambini che si rincorrono vocianti e felici.

Per tutti ci sono: pinza, panettone, pop-corn, vin brulè e bibite.

A seguire una bella lotteria con premi esclusivamente per i piccoli.

Ed in chiusura la tanto attesa signora Befana che, sarà pure vecchia e brutta, ma dona una gonfia calza a tutti i bambini!!

Ricette

Tenetemi aggiornato su tutte le iniziative della Pro-loco!

Link utili

Unpli Veneto
Unpli Venezia
Unpli Treviso
Comune Scorzè
Provincia di Venezia
Regione Veneto

Seguici su Facebook

Proloco Scorzè
Asparago e Fragola
Bisi
Pomodoro
Radicchio
sample_1

Informazioni

Per maggiori info sui nostri eventi scrivici,
il nostro team è a tua disposizione!

demo

Pro Loco Scorzè
Villa Toffolo via Moglianese, 33 Cappella di Scorzè (VE)
C.F. 90016480270 - P.IVA 02307380275

© Copyright 2017 Pro Loco Scorzè
Designed by .Combinario/

Contatti
Tel e Fax 041 446650
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Privacy Policy